Dragoncello, quartiere abbandonato a se stesso

Gli abitanti e i commercianti non vogliono essere cittadini di Serie B

sabato 20 aprile 2013 alle 15:18

Dragoncello sempre più quartiere dormitorio. Il degrado è evidente, come la mancanza di centri di aggregazione, strutture pubbliche, piazze e aree verdi curate.

Gli abitanti e i commercianti della zona non ci stanno, rivendicano il proprio diritto a non essere considerati cittadini di serie B.

E intanto le attività commerciali non reggono l’impatto con la crisi e con la mancata riqualificazione del quartiere e chiudono. Come uno storico negozio di ferramenta che, dopo tanti anni, è costretto a interrompere l’attività.

Tutto sembra essere lasciato a se stesso, la manutenzione è inesistente e l’incuria la fa da padrone.

Dragoncello che, nei progetti, doveva diventare una sorta di fiore all’occhiello della zona, è oggi un quartiere dimenticato.

di Carmela Ferrara 

CLICCA QUI SOTTO PER IL VIDEO COLLEGATO
COMMENTI
Nome
Email
Url
Testo del Commento
LOGIN AREA
NOME UTENTE
PASSWORD
Nuovo Utente  -   Recupera la password

Videogallery
Rapporto Istat 2017: ''La crisi spazza via piccola borghesia e classe operaia''
ROMA, TERZA EDIZIONE DI VENTUREUP
Netcomm Forum 2017: Diennea-MagNews
Jobs act per gli autonomi arrivano maternità e malattia
NA:"Italia, Paese di autonomi. Sono 4,7 milioni,il 21% degli occupati"
Ignazio Corrao (M5S): 'Le piccole-medie imprese dovrebbero essere una priorità'
L'IMPORTANZA DI FACEBOOK PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE
LUTTAZZI LIBERO!
Alessandro Mendini: "L'Italia è ancora il centro del mondo"
Partita iva: 4 miti da sfatare
 
Sondaggi

    Fotogallery