Il Municipio ignora la più grande collezione di giocattoli antichi al mondo

Oltre 800 pezzi compongono una eccezionale collezione di giocattoli, ma le istituzioni non le prestano molta attenzione. Eppure alcuni studi stimavano in oltre 100.000 il numero dei visitatori annui di un potenziale museo

mercoledì 15 maggio 2013 alle 15:43

VAI ALLA FOTOGALLERY

Nel X Municipio (ex XIII) c’è la raccolta di giocattoli antichi più grande del mondo, ma le istituzioni non la valorizzano come merita e Oscar Mattei, un pensionato che vive a Dragoncello e ha creato questa esposizione, medita di trasferirli in un altro comune che sembra interessato a ospitare la sua collezione.

Questo scarso interesse da parte del Municipio e del Comune di Roma è aggravato dal fatto che questi giocattoli, oltre al loro valore storico, possono avere anche una funzione didattica perché i bambini studiando il principio fisico che sta alla base del loro funzionamento imparano anche alcune leggi della fisica.

Ma c’è stato un periodo in cui sembrava che a Dragoncello si potesse fare il museo del giocattolo antico. Oscar Mattei ripercorre la storia di quella iniziativa.

“Alcuni anni fa erano state raccolte circa 2.000 firme da parte dei cittadini del quartiere per istituire il museo del giocattolo antico a Dragoncello. Il Comune di Roma, nel periodo in cui era amministrato da Veltroni si interessò al progetto e individuò anche in un casale abbandonato in zona che poteva essere ristrutturato e poi utilizzato come sede del museo.

"In seguito anche il XIII Municipio aveva dato un parere favorevole in merito e gli studi compiuti all’epoca stimavano che almeno 100.000 visitatori all’anno sarebbero entrati nel museo, con la conseguente possibilità di creare nuovi posti di lavori. Il progetto però alla fine non fu realizzato perché mancavano i fondi economici.

"Oggi si dà spazio a grandi artisti come Michelangelo ma anche la cultura popolare merita la giusta attenzione. L’arte povera del giocattolo ha infatti un valore antropologico”.  

di Marco Orlando 
                                                               

COMMENTI
Nome
Email
Url
Testo del Commento
LOGIN AREA
NOME UTENTE
PASSWORD
Nuovo Utente  -   Recupera la password

Videogallery
Rapporto Istat 2017: ''La crisi spazza via piccola borghesia e classe operaia''
ROMA, TERZA EDIZIONE DI VENTUREUP
Netcomm Forum 2017: Diennea-MagNews
Jobs act per gli autonomi arrivano maternità e malattia
NA:"Italia, Paese di autonomi. Sono 4,7 milioni,il 21% degli occupati"
Ignazio Corrao (M5S): 'Le piccole-medie imprese dovrebbero essere una priorità'
L'IMPORTANZA DI FACEBOOK PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE
LUTTAZZI LIBERO!
Alessandro Mendini: "L'Italia è ancora il centro del mondo"
Partita iva: 4 miti da sfatare
 
Sondaggi

    Fotogallery