Il 1° giugno corteo ad Ostia contro il femminicidio

Si parte alle ore 16 con partenza del corteo da piazza della Stazione vecchia, davanti al X Municipio (ex XIII). Ad organizzare l’iniziativa sono l’associazione Punto D e il Coordinamento delle donne del nostro territorio

mercoledì 22 maggio 2013 alle 11:18

Sabato 1° giugno le donne di Ostia scendono di nuovo in piazza per la manifestazione “Mai più”! Manifestazione contro la violenza maschile sulle donne". Una marcia pacifica per chiedere giustizia e mantenere in evidenza il tema delle violenze contro le donne
Si parte alle ore 16 con partenza del corteo da piazza della Stazione vecchia, davanti al X Municipio (ex XIII). Ad organizzare l’iniziativa sono l’associazione Punto D e il Coordinamento delle donne del nostro territorio. 
Fra le altre cose si chiederanno una pianificazione a lungo termine di politiche finalizzate alla prevenzione, la protezione delle vittime e alla punizione dei colpevoli, mediante il rifinanziamento e la diffusione territoriale dei centri e degli sportelli antiviolenza, la ratifica della Convenzione di Istanbul, la formazione degli operatori sanitari, degli agenti di polizia, dei carabinieri e di tutte le istituzioni preposte, iniziative di sensibilizzazione e prevenzione degli abusi nelle scuole e nei territori.
Il corteo chiuderà con interventi ed esibizioni artistiche al femminile. Tutte le donne sono invitate a partecipare indossando una maglia o un foulard nelle sfumature del rosa e del viola.


VAI ALLA FOTOGALLERY

CLICCA QUI SOTTO PER IL VIDEO COLLEGATO
COMMENTI
Nome
Email
Url
Testo del Commento
LOGIN AREA
NOME UTENTE
PASSWORD
Nuovo Utente  -   Recupera la password

Videogallery
Rapporto Istat 2017: ''La crisi spazza via piccola borghesia e classe operaia''
ROMA, TERZA EDIZIONE DI VENTUREUP
Netcomm Forum 2017: Diennea-MagNews
Jobs act per gli autonomi arrivano maternità e malattia
NA:"Italia, Paese di autonomi. Sono 4,7 milioni,il 21% degli occupati"
Ignazio Corrao (M5S): 'Le piccole-medie imprese dovrebbero essere una priorità'
L'IMPORTANZA DI FACEBOOK PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE
LUTTAZZI LIBERO!
Alessandro Mendini: "L'Italia è ancora il centro del mondo"
Partita iva: 4 miti da sfatare
 
Sondaggi

    Fotogallery