Periferie: il Comune di Roma si aggiudica un bando di 18 milioni di euro per la loro riqualificazione

La sindaca Raggi ha così commentato: “Vogliamo ricucire il tessuto urbano esistente, porre fine al consumo di suolo, recuperare degli spazi aggregativi, sostenere le piccole e medie imprese locali, promuovere la sicurezza stradale e la mobilità".

martedì 7 marzo 2017 alle 11:38

Il Comune di Roma si è aggiudicato 18 milioni di euro di finanziamento del bando periferie 2016, entrando tra le 24 città che usufruiranno dei fondi. Nel complesso un impegno da 500 milioni per i 24 progetti migliori classificati per le periferie.

Il premier Paolo Gentiloni, che ha ricevuto i sindaci a Palazzo Chigi per la firma dell’accordo, ha così commentato l’evento: “L’impegno riguarda in tutto 120 interventi, quindi altri 95 rispetto a quelli di oggi: le disponibilità economiche ci sono, il Cipe ha stanziato altri 800 milioni dei 1,6 miliardi che servono, gli altri 800 milioni fanno parte del fondo per le infrastrutture. E ai 2,1 miliardi saranno aggiunti fondi pubblici e privati per un totale di circa 3,9 miliardi”.

 

Tornando invece nello specifico su Roma, i progetti, presentati l’estate scorsa dalla giunta Raggi, condividono una precisa visione della città: “Ricucire il tessuto urbano esistente, porre fine al consumo di suolo, recuperare degli spazi aggregativi, sostenere le piccole e medie imprese locali, promuovere la sicurezza stradale e la mobilità".

Nella nota diffusa sabato dal Campidoglio si ribadisce l’impegno a rendere le periferie più a misura d’uomo: «Agiremo su tanti aspetti che contribuiranno a renderle più belle e a vivibili” ha promesso la sindaca pentastellata.

 

COMMENTI
Nome
Email
Url
Testo del Commento
LOGIN AREA
NOME UTENTE
PASSWORD
Nuovo Utente  -   Recupera la password

Videogallery
Rapporto Istat 2017: ''La crisi spazza via piccola borghesia e classe operaia''
ROMA, TERZA EDIZIONE DI VENTUREUP
Netcomm Forum 2017: Diennea-MagNews
Jobs act per gli autonomi arrivano maternità e malattia
NA:"Italia, Paese di autonomi. Sono 4,7 milioni,il 21% degli occupati"
Ignazio Corrao (M5S): 'Le piccole-medie imprese dovrebbero essere una priorità'
L'IMPORTANZA DI FACEBOOK PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE
LUTTAZZI LIBERO!
Alessandro Mendini: "L'Italia è ancora il centro del mondo"
Partita iva: 4 miti da sfatare
 
Sondaggi

    Fotogallery