Successo oltre le più rosee previsioni per i piani individuali di risparmio: raccolto un miliardo e mezzo nei primi tre mesi

Con una stima di una stima di 10 miliardi di euro per tutto l'anno. A conferma delle previsioni ci sono i notevoli risultati di Banca Mediolanum ed Eurizon Capitale del gruppo Intesa Sanpaolo.

lunedì 22 maggio 2017 alle 11:39

I risultati della raccolta dei piani individuali di risparmio (Pir) si stanno attestando oltre le attese iniziali, con oltre un miliardo e mezzo di euro nei primi 3 mesi, ed una stima di 10 miliardi per tutto l'anno. Il Ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, non esita ad affermare che si tratta di "risultati straordinari, non pensabili quando li abbiamo varati".

 

A fornire la stima sulla raccolta per il 2017 è il capo della segreteria tecnica del ministero dell'Economia, Fabrizio Pagani, secondo il quale le ultime stime ipotizzano una "raccolta attraverso i Pir di circa 10 miliardi l'anno, che è un valore al di là di ogni aspettativa: questo si dovrebbe ripetere di anno in anno, perché chi inizia l'investimento poi lo continua".

 

Pagani, che è tra i "padri" dello strumento introdotto con l'ultima legge di bilancio, ha chiesto ora un'attenzione particolare da parte dei gestori dei piani anche sulle società non quotate: "Bisogna trovare degli strumenti affinché tutta questa liquidità arrivi anche alle società meritevoli non quotate. A spanne ipotizziamo un volano di circa il 10% sulle imprese che ricevono questo investimento. In pratica pensiamo che possano alla fine avere un 10% in più di fatturato e utili, ma anche un 10% in più di occupati".

Gli analisti di Equita Sim hanno alzato la stima della raccolta da 1,6 miliardi a 10 miliardi ritenendo che il "successo dei Pir si sta dimostrando ampiamente superiore alle attese".

 

A conferma delle previsioni ci sono i risultati di Banca Mediolanum ed Eurizon Capitale del gruppo Intesa Sanpaolo. In particolare Banca Mediolanum dal lancio dei Pir ha raccolto 700 milioni di euro e prevede entro la fine dell'anno di arrivare a tre miliardi. Eurizon, invece, ha portato a casa 800 milioni di euro e non ha fornito stime sulla raccolta attesa alla fine dell'anno. 

 

COMMENTI
Nome
Email
Url
Testo del Commento
LOGIN AREA
NOME UTENTE
PASSWORD
Nuovo Utente  -   Recupera la password

Videogallery
Rapporto Istat 2017: ''La crisi spazza via piccola borghesia e classe operaia''
ROMA, TERZA EDIZIONE DI VENTUREUP
Netcomm Forum 2017: Diennea-MagNews
Jobs act per gli autonomi arrivano maternità e malattia
NA:"Italia, Paese di autonomi. Sono 4,7 milioni,il 21% degli occupati"
Ignazio Corrao (M5S): 'Le piccole-medie imprese dovrebbero essere una priorità'
L'IMPORTANZA DI FACEBOOK PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE
LUTTAZZI LIBERO!
Alessandro Mendini: "L'Italia è ancora il centro del mondo"
Partita iva: 4 miti da sfatare
 
Sondaggi

    Fotogallery