Le PMI italiane spendono poco per la Cybersecurity: solo 250 milioni di euro l’anno

Un'indagine dell’Osservatorio Information Security&Privacy del Politecnico di Milano ha evidenziato che il mercato delle soluzioni di information security ha raggiunto in Italia nel 2016 un giro d’affari di 972 milioni di euro: +5 per cento rispetto al 2015

mercoledì 7 giugno 2017 alle 16:14

Una recente indagine dell’Osservatorio Information Security&Privacy del Politecnico di Milano ha evidenziato che il mercato delle soluzioni di information security ha raggiunto in Italia nel 2016 un giro d’affari di 972 milioni di euro: +5 per cento rispetto al 2015. Peccato che a spendere siano per il 74 per cento le grandi imprese.

Il che però vuol dire che alle Pmi resta solo un 26%: poco più di 250 milioni di euro.

Non si tratta di una grande cifra in un Paese che, stando all’indice sintetico creato da Accenture, si trova nelle retrovie con aziende con buone performance nel 29% degli ambiti analizzati (10 su 33): meglio di Germania e Spagna, ma molto peggio rispetto a Uk e Francia.

COMMENTI
Nome
Email
Url
Testo del Commento
Pubblicato in: aziende, economia, imprese, PMI
LOGIN AREA
NOME UTENTE
PASSWORD
Nuovo Utente  -   Recupera la password

Videogallery
Rapporto Istat 2017: ''La crisi spazza via piccola borghesia e classe operaia''
ROMA, TERZA EDIZIONE DI VENTUREUP
Netcomm Forum 2017: Diennea-MagNews
Jobs act per gli autonomi arrivano maternità e malattia
NA:"Italia, Paese di autonomi. Sono 4,7 milioni,il 21% degli occupati"
Ignazio Corrao (M5S): 'Le piccole-medie imprese dovrebbero essere una priorità'
L'IMPORTANZA DI FACEBOOK PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE
LUTTAZZI LIBERO!
Alessandro Mendini: "L'Italia è ancora il centro del mondo"
Partita iva: 4 miti da sfatare
 
Sondaggi

    Fotogallery